Laser per osteonecrosi da bifosfonati
Siamo un’azienda specializzata in tecnologia laser per dentisti e altri professionisti della medicina. - ZOETEC
1212
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-1212,stockholm-core-2.3.3,select-theme-ver-9.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_menu_,wpb-js-composer js-comp-ver-6.10.0,vc_responsive

Laser per osteonecrosi da bifosfonati

Attualmente l’osteonecrosi delle mascelle (ONJ) secondaria alla terapia con bifosfonati (BP) è un problema di salute emergente.

 

Il laser Er:YAG offre l’opportunità di praticare resezioni parziali o totali del mascellare e della mandibola sostituendolo agli strumenti rotanti tradizionali.
Grazie all’elevato grado di affinità di questo laser con l’acqua e l’idrossiapatite, questa tecnica può essere utilizzata anche per operazioni conservative in cui l’osso necrotico viene vaporizzato fino a raggiungere l’osso sano.
Inoltre, un ulteriore vantaggio del laser Er:YAG è la sua azione battericida e biostimolatoria, che accelera la guarigione risultati in termini di vascolarizzazione, rigenerazione dell’osso, riduzione di dolore e segni di flogosi rispetto ai trattamenti convenzionali.

 

I vantaggi del laser sono:

  • Eliminazione della sola parte necrotizzata
  • Effetti decontaminante e biostimolante.
  • Migliore vascolarizzazione.